Articolo

Verbale riunione del 16 aprile 2019

Ordine degli Avvocati di Verona

COMMISSIONE DIRITTI UMANI

 

Verbale riunione del 16 aprile 2019

Convocata a mezzo e-mail, la Commissione si è riunita oggi 16 aprile 2019, alle ore 14.00 presso la sede del Consiglio dell’Ordine in Verona.

Presenti: Alberto Annibali, Nicoletta Tenuti, Barbara Bonafini, Enrico Varali, Sara Gini, Stefania Cappellari, Alberto Lorusso, Paolo Bogoni, Barbara Sorgato, Alessandro Gagliardi, Isolde Quadranti, Monica Rizzi, Michela Fugaro.

Assenti giustificati: Beatrice Rigotti, Christian Serpelloni, Agostino Bighelli.

***

La Commissione, ricostituitasi a seguito delle elezioni del CdO dello scorso gennaio 2019, dopo i saluti introduttivi portati dalla Presidente Barbara Bissoli e da parte della Consigliera referente Sara Gini, ha trattato i seguenti punti all’ordine del giorno:

1- Sono state raccolte le adesioni per il nuovo coordinatore. Barbara Bonafini si rende disponibile a proseguire l’incarico di coordinatrice. La stessa viene confermata “pro tempore”, onde lasciare ai Colleghi che non hanno potuto presenziare alla riunione odierna la possibilità di candidarsi entro la prossima riunione del 20.5. p.v;

2- Sulla scia delle iniziative adottate dalla Commissione D.U. in solidarietà alla Collega Nasrin Sotoudeh, iniziative sostenute dalla Presidente Barbara Bissoli e dall’intero CdO, si decide di lavorare ad un nuovo convegno sugli avvocati difensori dei diritti umani, vittime di minacce/violenze nel mondo in ragione dell’esercizio della loro attività di tutela dei diritti fondamentali. Sara Gini suggerisce di approfondire, in occasione del prossimo convegno, in particolare il profilo delle donne impegnate nella difesa dei diritti umani;

3- Sara Gini osserva che le iniziative della Commissione per il prossimo quadriennio dovrebbero coinvolgere anche la cittadinanza, in un’ottica di sensibilizzazione e di informazione sul tema dei diritti fondamentali;

4- Vengono, poi, individuate dai Colleghi tematiche o aree di interesse, verso cui l’attività della Commissione potrà rivolgersi per l’organizzazione di convegni, iniziative di studio, laboratori nelle scuole…: Sara Gini suggerisce il tema della tutela dell’ambiente; Alberto Lorusso la questione delle discriminazioni verso la comunità LGBT. Alessandro Gagliardi propone di

individuare macro-aree, ciascuna avente un filo conduttore con elementi diversi che possano interconnettersi tra di loro;

5- Sara Gini, nel ribadire il ruolo sociale dell’avvocato, osserva che andrebbe, altresì, curata la comunicazione web e social media delle attività della Commissione : viene, quindi, ipotizzato di creare la pagina Facebook, ed il profilo Instagram della Commissione Diritti Umani;

6- Paolo Bogoni chiede se vi sono attività della precedente commissione che sono rimaste in stand-by. Si osserva che andrebbe “riattivato” il laboratorio nelle scuole, che la Commissione svolge già da parecchi anni e che si struttura come un’attività diversa rispetto a quella rientrante nell’ambito dell’Alternanza Scuola Lavoro, elaborata dal nostro Ordine negli scorsi due anni. Ci si confronterà comunque con la Collega Cristina Castelli, responsabile del progetto ASL, per evitare possibili sovrapposizioni tra le due attività;

7- Barbara Sorgato chiede se la Commissione D.U. si sia mai occupata del tema relativo alla tutela dei diritti fondamentali dei detenuti. Viene osservato che si tratta di un tema che potrebbe essere portato avanti dalla Commissione sotto vari profili, quali quello relativo al sovraffollamento carcerario - su cui Barbara Sorgato segnala che l’Unione delle Camere Penali è particolarmente sensibile - ma anche della mancata attuazione della riforma dell’ordinamento penitenziario. Ulteriori ambiti che vengono suggeriti sono anche quelli dell’affettività in carcere e della tutela della maternità in carcere. Monica Rizzi solleva, poi, il problema dell’aumento del numero dei suicidi in carcere, anch’esso tema estremamente delicato e su cui potrebbero ipotizzarsi iniziative da parte della Commissione, e il tema dei diritti dei minorenni detenuti.

8- Barbara Bonafini propone di creare sottogruppi per strutturare le diverse attività che la Commissione intenderà proporre e realizzare.

9- Alessandro Gagliardi propone di raccogliere in un calendario annuale/semestrale tutte le attività della Commissione;

10- Viene, infine, individuata quale prima attività della Commissione per il 2019 un convegno sugli avvocati minacciati in quanto difensori dei diritti umani, ribadendo in tal modo il sostegno e la solidarietà alla Collega Sotoudeh, e a tutti quei Colleghi che nel mondo vittime di violenze, minacce e della privazione della libertà in ragione dell’esercizio della loro attività professionale. Enrico Varali richiama convegno organizzato da ASGI sul tema, e Barbara Bonafini e Isolde Quadranti ricordano che la Commissione D.U. è parte dallo scorso anno della Rete nazionale di difesa dei difensori dei diritti umani, denominata Rete In Difesa Di. Per il prossimo incontro si conviene di abbozzare un’idea del convegno, per il quale si cercherà di contattare sin d’ora la Collega iraniana Shirin Ebadi.

***

Null’altro avendo a deliberare, la seduta viene tolta alle ore 15.00 e viene rinviata al 20.5.2019, h. 12.00.

La Consigliera referente La Coordinatrice

Sara Gini Barbara Bonafini